Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Alendronato riduce la capacità del Teriparatide di aumentare il turnover osseo negli uomini


Ricercatori del Massachussetts General Hospital di Boston avevano precedentemente dimostrato che il bisfosfonato Alendronato ( Fosamax ) riduce la capacità del Teriparatide ( Forteo / Forsteo ) di aumentare la densità minerale ossea ( BMD ) negli uomini osteoporotici.

Uno studio ha cercato di chiarire se il Teriparatide aumenta l’attività osteoblastica quando questa è soppressa dall’Alendronato.
Sono stati studiati 63 uomini di età compresa tra 46 ed 85 anni con bassa densità minerale ossea alla colonna vertebrale e/o all’anca.

I soggetti hanno ricevuto Alendronato 10mg/die ( gruppo 1 ), Teriparatide 37microg/die ( gruppo 2 ) o entrambi ( gruppo 3 ) per 30 mesi.
Il trattamento con Teriparatide è stato iniziato al 6° mese.

L’end point primario era rappresentato da cambiamenti nei livelli plasmatici di N-telopeptide, osteocalcina e propeptide amino-terminale del procollagene di tipo 1.

Negli uomini riceventi Teriparatide in monoterapia ( gruppo 2 ), i livelli di tutti i marker del turnover osseo sono aumentati in modo marcato durante i primi 6 mesi di trattamento con Teriparatide, per poi ridiscendere verso il valore basale durante i successivi 18 mesi.

Negli uomini che hanno ricevuto la terapia di combinazione ( gruppo 3 ), i livelli dei marker di turnover osseo si sono ridotti nei primi 6 mesi ( mentre erano in trattamento con il solo Alendronato ) e poi sono ritornati ai livelli basali ( N-telopeptide ) o superiori ( osteocalcina e propeptide amino-terminale del procollagene di tipo 1 ) dopo l’aggiunta di Teriparatide.

Come osservato dalla densità minerale ossea, l’Alendronato ha alterato l’azione del Teriparatide nell’aumentare il turnover osseo negli uomini. ( Xagena2006 )

Finkelstein JS et al, J Clin Endocrinol Metabol 2006; 91: 2882-2887


Endo2006 Farma2006

XagenaFarmaci_2006



Indietro