Xagena Mappa
Medical Meeting
Ematobase.it
Neurobase.it

Disturbi oculari per il farmaco anti-osteoporosi Risedronato


Risedronato ( Actonel ) è un bifosfonato, che trova indicazione nella prevenzione e nel trattamento dell’osteoporosi e dell’osteoporosi indotta da corticosteroidi nelle donne in post-menopausa.
E’ utilizzato anche nel trattamento della malattia di Paget.

Durante lo studio PEM ( Prescription-Event Monitoring ) è stato osservato un numero di eventi oftalmologici con il Risedronato.

Case report di reazioni avverse oftalmologiche nei pazienti che hanno assunto i bifosfonati sono stati pubblicati in letteratura.

Lo studio osservazionale di coorte PEM è stato condotto in Inghilterra tra il settembre 2000 ed il giugno 2002.

I pazienti coinvolti sono stati 13.643. Di questi, l’82% erano donne.

Ci sono state 359 segnalazioni di eventi oftalmologici che hanno riguardato 313 pazienti durante l’intero periodo di studio.
Un totale di 178 eventi in 178 pazienti sono stati seguiti.
Diciannove eventi in 19 pazienti sono stati valutati come possibilmente o probabilmente associati a Risedronato.

Il range di età per questi pazienti era di 50-92 anni, ed il tempo di insorgenza variava tra i 7 giorni ed i 5 mesi.

La secchezza oculare ( 6 casi ), l’irritazione oculare ( 5 casi ) e la congiuntivite ( 3 casi ) sono stati gli eventi oftalmologici più frequentemente riportati, ritenuti probabilmente o possibilmente associati alla terapia con Risedronato.

Sono stati riportati anche due casi ciascuno di irite e di episclerite, ed uno di cheratite.

Gli Autori hanno concluso facendo osservare che i pazienti trattati con Risedronato possono presentare una varietà di segni e di sintomi oculari con differenti gradi di gravità.
Questo dovrebbe indurre ad un attento monitoraggio dei pazienti trattati con Risedronato.
Problemi alla vista potrebbero facilitare le cadute con conseguenti fratture. ( Xagena2006 )

Aurich-Barrera B et al, Drug Saf 2006; 29: 151-160


Endo2006 Farma2006


Indietro