Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net
Medical Meeting

Lasofoxifene in donne in postmenopausa con osteoporosi


Gli effetti di Lasofoxifene ( Fablyn ) sul rischio di fratture, tumore al seno e malattia cardiovascolare non sono ben definiti.

Uno studio randomizzato ha valutato la sicurezza e l’efficacia del Lasofoxifene.
Un totale di 8.556 donne di età compresa tra 59 e 80 anni, e con un T-score di densità minerale ossea uguale o inferiore a -2.5 al collo del femore o alla colonna, sono state assegnate in modo casuale a ricevere Lasofoxifene una volta al giorno a un dosaggio di 0.25 mg o 0.5 mg, oppure placebo per 5 anni.

Gli endpoint primari erano le fratture vertebrali, il tumore alla mammella positivo per il recettore dell’estrogeno ( ER+ ) e le fratture non-vertebrali; gli endpoint secondari includevano eventi coronarici maggiori e ictus.

Lasofoxifene alla dose di 0.5 mg al giorno, rispetto al placebo, è risultato associato a una riduzione dei rischi di frattura vertebrale ( 13.1 casi vs 22.4 casi per 1000 persone-anno; hazard ratio, HR=0.58 ), fratture non-vertebrali ( 18.7 vs 24.5 casi per 1000 persone-anno; HR=0.76 ), tumore mammario ER+ ( 0.3 vs 1.7 casi per 1000 persone-anno; HR=0.19 ), eventi coronarici ( 5.1 vs 7.5 casi per 1000 persone-anno; HR=0.68 ) e ictus ( 2.5 vs 3.9 casi per 1000 persone-anno; HR=0.64 ).

Lasofoxifene alla dose di 0.25 mg al giorno, rispetto al placebo, è risultato associato a una riduzione dei rischi di fratture vertebrali ( 16.0 vs 22.4 casi per 1000 persone-anno; HR=0.69 ) e ictus ( 2.4 vs 3.9 casi per 1000 persone-anno; HR=0.61 ).

Rispetto al placebo, sia la dose più bassa sia quella più alta sono risultate associate a un aumento degli eventi tromboembolici venosi ( 3.8 e 2.9 casi vs 1.4 casi per 1000 persone-anno; HR=2.67 e HR=2.06, rispettivamente ).

In totale, 3 donne del gruppo placebo, 2 del gruppo a bassa dose di Lasofoxifene e 2 in quello ad alta dose di Lasofoxifene hanno sviluppato tumore dell’endometrio.

I tassi di mortalità per 1000 persone-anno sono stati 5.1 nel gruppo placebo, 7.0 in quello a bassa dose di Lasofoxifene e 5.7 in quello ad alta dose di Lasofoxifene.

In conclusione, nelle donne in postmenopausa con osteoporosi, Lasofoxifene alla dose di 0.5 mg al giorno è risultato associato a una riduzione dei rischi di fratture vertebrali e non-vertebrali, tumore mammario ER+, malattia coronarica e ictus, ma a un aumento del rischio di eventi tromboembolici venosi. ( Xagena2010 )

Cummings SR et al, N Engl J Med 2010; 362: 686-896

Endo2010 Farma2010 Gyne2010


Indietro