Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it
Onco News

Stretta relazione tra gli osteoclasti e il sistema immunitario


L’osteoimmunologia è un campo interdisciplinare che affronta l'interazione tra il sistema scheletrico e il sistema immunitario.
Un numero consistente di evidenze ha dimostrato l'esistenza di meccanismi di regolazione a due vie che interessano entrambi i sistemi, mettendoli in più stretta associazione.

Le malattie infiammatorie sono da tempo note per indurre alterazioni del metabolismo osseo, e le citochine infiammatorie giocano un ruolo di primo piano nel controllo del riassorbimento osseo, rappresentando percorsi di comunicazione che collegano i due sistemi.

Gli osteoclasti sono particolarmente correlati alle cellule immunitarie perché appartengono alla famiglia dei monociti / macrofagi; hanno una stretta relazione con le cellule B e T, e si differenziano in risposta a RANKL che è anche prodotto dai linfociti, e regola la linfopoiesi.

Gli osteoclasti sono regolati negativamente dalle citochine e da altri fattori noti per la loro attività regolatoria antinfiammatoria e immunitaria.
Inoltre, esprimono co-recettori immunitari tipici delle cellule immunitarie che sono indispensabili per la loro differenziazione; un elemento a sostegno dell'ipotesi che gli osteoclasti siano cellule immunitarie.

Il principio di fondo per cui una cellula immunitaria è tenuta a riassorbire l’osso non è stato ancoro definito.
I dati di letteratura hanno indicato che la matrice ossea potrebbe innescare una risposta immunitaria innata, attivando cellule giganti che potrebbero distruggere vaste aree ossee a causa della loro proprietà di riassorbimento osseo extracellulare.

Il riassorbimento osseo può anche essere impedito dalla barriera fisica creata dagli osteoblasti e dalle cellule di rivestimento, la cui ritrazione sarebbe necessaria per dare accesso agli osteoclasti quando vie specifiche segnalano ai precursori di differenziarsi e ai maturi osteoclasti di raggiungere la superficie ossea scoperta. ( Xagena2012 )

Del Fattore A, Teti A, Inflamm Allergy Drug Targets 2012; 11: 181-187

Endo2012



Indietro